L’Offerta d’Acquisto: Cosa Devi Sapere Prima di Firmarla

L’offerta d’acquisto è la tua dichiarazione ufficiale che manifesta la tua volontà di acquisire un immobile ad un prezzo determinato, stipulando specifiche modalità di pagamento.

Un’offerta d’acquisto “seria” è generalmente corredata da un assegno intestato direttamente al venditore, a garanzia dell’intenzione di acquisto.

Nel momento in cui l’offerta viene ratificata dal venditore, l’assegno diventa un anticipo.

A differenza del contratto preliminare (il compromesso), l’offerta d’acquisto vincola esclusivamente l’acquirente fino a quando il venditore non la ratifica.

Il venditore, infatti, ha la possibilità di continuare a considerare altre offerte e di scegliere quella che ritiene più vantaggiosa.

Comunque, l’offerta d’acquisto rappresenta il primo passo nel percorso d’acquisto di una nuova casa. È pertanto importante conoscere gli elementi essenziali da considerare per presentare un’offerta valida ed efficace.

Hai trovato l’immobile perfetto per te?

Allora, prima di presentare la tua offerta d’acquisto, leggi attentamente questo articolo.

Cosa Considerare Prima di Presentare un’Offerta d’Acquisto

L’offerta d’acquisto è il segnale del tuo serio interesse per un’abitazione. È il tuo primo passo verso l’immobile che potrebbe diventare la tua futura casa. Per questo motivo, è fondamentale evitare errori.

Se hai trovato l’immobile perfetto per te, devi considerare tre aspetti fondamentali per presentare un’offerta d’acquisto convincente.

Quali sono i tre elementi di un’offerta d’acquisto efficace?

  • Il tempo
  • Il prezzo
  • Le modalità di pagamento

Analizziamoli uno per uno.

1. Il Tempo: Capire le Esigenze del Venditore

Per massimizzare le probabilità di accettazione della tua offerta d’acquisto, devi comprendere le esigenze del venditore.

Desidera vendere un immobile vuoto? Probabilmente ha bisogno di monetizzare rapidamente, poiché sostenere i costi di un immobile vuoto può essere oneroso.

Vuole vendere la casa in cui vive attualmente? In questo caso, potrebbe aver bisogno di tempo per cercare una nuova casa. Probabilmente, accetterebbe volentieri un’offerta che gli conceda 12 mesi di tempo prima di dover lasciare l’immobile.

Conoscere la situazione del venditore ti darà un vantaggio in fase di negoziazione, permettendoti di presentare un’offerta d’acquisto su misura per le sue esigenze.

2. Il Prezzo: Come Presentare un’Offerta Conforme al Valore di Mercato?

Nel settore immobiliare, molti immobili vengono messi in vendita ad un prezzo che non riflette il loro reale valore.

I proprietari, ovviamente, aspirano a massimizzare il loro guadagno, ma spesso le agenzie immobiliari accondiscendono a queste richieste.

Per questo motivo, è importante che tu ti informi accuratamente sul valore di mercato dell’immobile che ti interessa.

Chiedi all’agenzia immobiliare una perizia dell’immobile che dimostri che il prezzo di vendita è frutto di un’analisi di mercato attenta e precisa.

Ad esempio, una perizia Domoria è certificata e garantita perché:

  • Tiene in considerazione i valori del compravenduto riportati da fonti attendibili come l’Agenzia delle Entrate o il Borsino Immobiliare del territorio di riferimento
  • Calcola il prezzo di mercato confrontandolo con immobili simili presenti sul mercato in quel momento
  • Analizza le caratteristiche dell’immobile: zona, metratura, piano, contesto del quartiere, servizi, mezzi pubblici, esposizione solare
  • Analizza i fattori che possono influenzare positivamente o negativamente la valutazione finale dell’immobile, attribuendo una percentuale in più o in meno sul valore determinato dal calcolo aritmetico

3. Le Modalità di Pagamento

Le modalità di pagamento, assieme ai tempi di stipulazione dell’atto notarile, possono darti un vantaggio in fase di negoziazione.

Immagina questa situazione:

Hai trovato l’immobile perfetto per te, ma il venditore necessita di un anno di tempo per stipulare l’atto notarile.

Se sei a conoscenza di questa informazione, potrai presentare un’offerta d’acquisto con un margine di negoziazione maggiore, concedendogli 12 mesi di tempo per liberare l’immobile.

Questa potrebbe essere un’opzione particolarmente attrattiva se sei in grado di offrire un anticipo consistente.

Il venditore che richiede 12 mesi di tempo tra il compromesso e l’atto è colui che a sua volta deve acquistare un nuovo immobile in cui trasferirsi. Avere a disposizione un anticipo consistente gli darebbe la sicurezza economica necessaria per avviare la trattativa per la sua nuova casa.

Pertanto, di fronte a due offerte, il venditore potrebbe essere più incline ad accettare quella con un anticipo più alto e un tempo di attesa più lungo, anche se a un prezzo inferiore, rispetto a un’altra offerta con un anticipo più basso, un atto rapido ma un prezzo complessivo più alto.

Infatti, a seconda della situazione, il venditore potrebbe accettare la tua offerta con un prezzo più basso e un intervallo di tempo più ampio rispetto ad un’altra offerta a prezzo pieno ma con tempi stretti.

In definitiva, le condizioni di pagamento e i tempi di consegna devono essere in linea con le esigenze del venditore se vuoi presentare un’offerta d’acquisto convincente.

Non Presentare Mai un’Offerta d’Acquisto Senza Avere Richiesto una Perizia!

Se dovessi darti un solo consiglio prima di acquistare un immobile, sarebbe questo:

Non presentare mai un’offerta d’acquisto se non hai a disposizione una perizia dell’immobile effettuata da un professionista che confermi il valore di mercato dell’immobile.

Acquistare un immobile è un’operazione importante: per questo è fondamentale che tu sia nelle condizioni di fare un’offerta d’acquisto al giusto prezzo di mercato.

Senza una perizia, corri il rischio di offrire un prezzo superiore al valore reale dell’immobile.

Inoltre, è fondamentale che tu verifichi attentamente tutta la documentazione dell’immobile per essere sicuro che non ci siano problemi con il catasto, il comune o il condominio. Di questo ne parleremo in un altro articolo.

Ricorda sempre: non si può annullare un’offerta d’acquisto, per cui non puoi permetterti errori.

Se vuoi richiedere l’aiuto di un consulente Domoria prima dell’acquisto della tua prossima casa, chiamaci al numero 0372 15 61 674 o clicca qui: Domoria Contatti.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *